Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for maggio 2015

Geraldina Colotti, Il Manifesto, 29 maggio 2015

Avrebbe dovuto essere una visita pri­vata: alla ricerca dei suoi tra­scorsi liguri a Favaro, dove sono nati i nonni. Ma l’agenda dell’ex pre­si­dente uru­gua­yano José Alberto Mujica Cor­dano si è riem­pita subito. E “Pepe” ha avuto ben pochi momenti per godersi l’alternanza di sole e piog­gia di que­sti ultimi giorni, insieme alla moglie Lucia Topo­lan­sky. Una cop­pia inos­si­da­bile di diri­genti poli­tici dai tra­scorsi guer­ri­glieri, rima­sti insieme dai tempi in cui i Tupa­ma­ros ispi­ra­vano il cuore dei gio­vani, nel Nove­cento delle grandi speranze.

“Pepe” Mujica (Lapresse – Vincenzo Livieri, da Il Manifesto)

Il Movi­mento di libe­ra­zione nazio­nale Tupa­ma­ros è stato un’organizzazione di guer­ri­glia urbana di orien­ta­mento marxista-leninista che ha agito in Uru­guay tra gli anni ’60 e ’70. Fon­da­tori e diri­genti — da Raul Sen­dic a Mujica, a Topo­lan­sky a Mau­ri­cio Rosen­cof — hanno pagato con lun­ghi anni di car­cere, ostaggi del regime mili­tare che ha oppresso il paese a par­tire dal golpe del 1973, e che ha con­cluso il suo ciclo nel 1984, con l’elezione del mode­rato Julio Maria Sanguinetti.

(altro…)

Read Full Post »

Alessandro Barile e Samir Hassan, Il Manifesto, 30 maggio 2015

Una florida pubblicazione di diari, ricordi, biografie e romanzi sull’esperienza partigiana, Mentre la storiografia continua a riproporre chiavi di lettura consolidate su una vicenda spartiacque nella storia repubblicana. Un percorso di lettura

Immagine tratta dal volume “Questa è guerra” (Marsilio editore)

(altro…)

Read Full Post »

Ieri pomeriggio, mentre noi di Rete a Sinistra e Lista Pastorino eravamo intenti a festeggiare la conclusione della campagna elettorale, in un clima di serena allegria, in altre parti del centro cittadino si celebravano riti analoghi, ma molto più lugubri.

Berlusconi, tornato a Genova per sostenere il suo delfino Toti, parlava di fronte a una schiera nutrita di esponenti delle forze dell’ordine. Pier Luigi Bersani, invece, interveniva per sostenere Raffaella Paita, ovvero l’espressione di quel Pd che, a parole, dichiara di voler cambiare. Ovvio che il web poi si sbizzarisca e ci regali questa chicca.

Read Full Post »

Stavo, come al solito, leggendo sull’autobus quando venni distratto da alcune frasi proferite da una signora seduta esattamente dietro di me. In particolare, mi colpì molto l’uso creativo dei verbi. Disse infatti alla vicina, non so riferendosi a cosa: “Se lui potrebbe, anch’io potrebbi”. A questo punto mi misi, discretamente, in ascolto.

(altro…)

Read Full Post »

Caro Matteo,

chiedo venia se uso una formula confidenziale. Non ci conosciamo personalmente, ma sei più giovane di me e l’età qualche licenza la concede. Considera che, in fin dei conti, sono un vecchio rottame.

Continuo a sentire che ci chiami “gufi” e ti ringrazio, perché il gufo è un animale molto simpatico. Più del barbagianni, ad esempio.

Comunque, andiamo per ordine.

(altro…)

Read Full Post »

Da un po’ di tempo non scrivo di danza, ma non ho sicuramente smesso di essere un appassionato della materia. Semplicemente avevo bisogno di staccare un po’, interessarmi di altre cose. Non dimentico, comunque, i lavori che ho fatto per il sito Informadanza: il glossario da me curato, la storia della danza, le trame dei balletti e molto altro. Rivedere oggi queste pagine, con una grafica ormai invecchiata e che mi sono ripromesso di aggiornare, prima o poi, mi dà sempre una certa emozione. Certo, perché la passione non si è sopita e la volontà di raccogliere materiale nemmeno. Prima o poi tornerò, e sarà un ritorno col botto.

(altro…)

Read Full Post »

Quello che sta succedendo ha del rivoluzionario.

Veduta della Palazzina novecentesca dell’ex-Ospedale Psichiatrico di Quarto

(altro…)

Read Full Post »

Pier Paolo Pasolini

Nuovi epigrammi (1958-59) 

Per chi conosce solo il tuo colore, bandiera rossa,
tu devi realmente esistere, perché lui esista:
chi era coperto di croste è coperto di piaghe,
il bracciante diventa mendicante,
il napoletano calabrese, il calabrese africano,
l’analfabeta una bufala o un cane.
Chi conosceva appena il tuo colore, bandiera rossa,
sta per non conoscerti più, neanche coi sensi:
tu che già vanti tante glorie borghesi e operaie,
ridiventa straccio, e il più povero ti sventoli.

Read Full Post »

Read Full Post »

CELAI, CELASTI…

Read Full Post »

Enrica Birardi, Left, 21 maggio 2015

Ormai è abitudine comune cercare qualcosa su google, così comune che ne è nato un verbo: googlare. Allora googliamo la parola utile e clicchiamo su immagini. Ecco cosa appare: legno e materiali da costruzione, arnesi, loghi di banche, brand, statistiche. Neanche un’immagine che rappresenti una scheda elettorale. Bizzarro. Non si fa che parlare di voto utile e lo strumento più inflazionato per la ricerca di informazioni non riporta nessun riferimento alle elezioni. Un caso?

(altro…)

Read Full Post »

Read Full Post »

Dichiarazione di voto

Read Full Post »

Dopo qualche giorno ritorno sul tema della vigilanza privata che, fra l’altro, sto seguendo da qualche tempo. E ci torno perché non capisco come un’azienda che tutti ritengono sana, in un settore che dovrebbe essere in espansione, oltre a mettere in mobilità i dipendenti si sia ridotta a non pagare più le forniture essenziali per l’erogazione dei suoi servizi vedendosi ridurre il credito dalle compagnie petrolifere. L’informazione ce la dà Il Secolo XIX di oggi 21 maggio.

(altro…)

Read Full Post »

Resta comunque un dubbio atroce: avrà capito?

Read Full Post »

Read Full Post »

Fra qualche giorno, sempre che si riesca a organizzarlo, avrò un incontro con dei commercianti del Ponente genovese.

Sarà un incontro per me molto interessante, per almeno due ordini di ragioni. La prima è che ho lavorato per anni in una grande azienda di largo consumo occupandomi di trade marketing, ovvero del settore che studia la distribuzione commerciale, le sue dinamiche, i suoi problemi. La seconda è, invece, di carattere più politico, visto che ritengo che tutte o quasi le politiche adottate per il comparto del commercio siano state pressoché fallimentari o, meglio, dettate da visioni ideologiche più che da senso pratico.

(altro…)

Read Full Post »

Riporto questo articolo dal blog di Alex Corlazzoli (Il Fatto Quotidiano, 19 maggio 2015). È un dialogo inventato, o si tratta solo di una anticipazione di ciò che potrà avvenire di qui a poco? Che il sistema dei concorsi pubblici non funzioni perfettamente è un dato risaputo, ma perché non cercare di migliorarlo, ad esempio utilizzando di più gli strumenti messi a disposizione dall’informatica?

(altro…)

Read Full Post »

CivatiStiamo entrando nelle fasi decisive della campagna elettorale e i “big” iniziano a venire a Genova e in Liguria per incontrare i cittadini. Come si può facilmente desumere dall’articolo sopra riportato (a proposito, cliccando sull’articolo si ingrandisce, non molto, ma è quello che sono riuscito a fare) la Liguria è al centro della scena nazionale, più ancora della Campania, dove, come è noto, esiste il problema De Luca.

(altro…)

Read Full Post »

Morire come le allodole assetate
sul miraggio

O come la quaglia
passato il mare
nei primi cespugli
perché di volare
non ha più voglia

Ma non vivere di lamento
come un cardellino accecato

Read Full Post »

Older Posts »