Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 6 luglio 2015

La vittoria del NO al referendum greco non rappresenta certo la soluzione di tutti i problemi, ma apre alcuni possibili e interessanti scenari. Non ho certo la pretesa di saperli illustrare tutti e neppure quella di essere assolutamente imparziale (vivo, sono partigiano…). Voglio però cercare di cimentarmi con quelle che potrebbero essere le future scelte e le loro implicazioni.

Il voto greco è stato un voto per l’Europa, non contro l’Europa, nonostante il tentativo di farlo passare come un plebiscito fra euro e dracma. I greci hanno sostanzialmente ribadito a gran voce di voler rimanere nell’Unione Europea e nell’area dell’euro, ma hanno contestato modi e forme di questa loro permanenza. Chi la pensasse in maniera diversa, evidentemente non ha capito nulla dello spirito referendario. Ma i greci hanno anche dichiarato, implicitamente, a quale modello di Europa vogliono appartenere: all’Europa dei popoli, non a quella delle banche e delle finanziarie.

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Ecco il testo in italiano del comunicato in cui Yanis Varoufakis annuncia le sue dimissioni (già precedentemente da me segnalato in inglese). Mi è piaciuta, tanto da farne il titolo di questo post la frase “indosserò il disprezzo dei creditori con orgoglio”, perché la trovo piena di dignità e degna di un combattente delle idee, ruolo che secondo me Varoufakis ha sempre inteso e saputo interpretare.

(altro…)

Read Full Post »

Yanis Varoufakis

Non ho mai nascosto la mia stima nei confronti di Yanis Varoufakis. In particolare, mi è sempre piaciuto quel suo modo di fare – forse un po’ snob – di mantenere un ironico distacco nei confronti di personaggi che si prendono troppo sul serio. Ogni tanto sono andato a leggere qualche articolo sul suo blog e ho avuto modo di apprezzare la sua ricerca costante di nuove vie in economia, mantenendo un elevato rigore scientifico.

(altro…)

Read Full Post »